Agevolazioni

la legge di bilancio 2017 (legge n. 232 dell’11 dicembre 2016) ha prorogato al 31 dicembre 2017 la possibilità di usufruire della maggiore detrazione Irpef.

Novità 2016

La legge di stabilità 2016 (legge n. 208 del 28 dicembre 2015) ha prorogato al 31 dicembre 2016 la detrazione fiscale del 65% per gli interventi di efficientamento energetico e di adeguamento antisismico degli edifici, la detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie e il Bonus Mobili, cioè la detrazione del 50% su una spesa massima di 10mila euro per l’acquisto di mobili. Grazie alle novità introdotte dallo “Sblocca Italia” oggi ristrutturare il tuo appartamento, è più semplice e veloce.

Cosa puoi fare

Le spese che usufruiscono delle agevolazioni fiscali riguardano la riqualificazione energetica degli edifici, l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe energetica non inferiore ad A+ per immobili soggetti a ristrutturazione, l’acquisto di mobili per le giovani coppie che acquistano la prima casa, l’adeguamento antisismico.

Cosa puoi detrarre

Grazie alle nuove agevolazioni fiscali:
hai il 50% di detrazione Irpef sia sulle spese di ristrutturazione che sull’acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe A+. Per lavori energetici condominiali gli incapienti possono cedere il credito d’imposta.

Quanto detrarre

Le agevolazioni fiscali sono valide fino a 100.000 euro e variano secondo i tipi di intervento. Ad esempio, su 5.000 euro spesi per acquistare mobili 2.500 euro saranno detratti dalle tasse in 10 anni.

 per approfondimenti casa.governo.it

Allegati